Siete mai stati al Grotto Morchino?

Di grotti nel Canton Ticino se ne trovano diversi, visto che sono locali rustici tipici della zona, ma uno dei nostri preferiti in assoluto è il Grotto Morchino!

Il Grotto Morchino si trova a pochi passi dal centro di Lugano, esattamente poco prima di arrivare al nucleo di Pazzallo, alle pendici del monte San Salvatore. Gode di un’ottima posizione in quanto comodo da raggiungere, in poco tempo ci si ritrova in questo incantevole angolo immerso nel verde, dove il passato incontra il presente, in un’atmosfera bucolica data dal mormorio del ruscello e dall’ombra dei platani.

In inverno la piccola ma favolosa saletta con camino, accogliente, riscalda gli animi, in estate la terrazza contornata da alberi, dona un sollievo dall’arsura della città, e il profumo della griglia che aleggia nell’aria mette tutti di ottimo umore!

Noi siamo andate a fare una piacevole e simpatica chiacchierata con Pierluigi Olgiati, il proprietario, che gentilmente ci ha dedicato del suo tempo raccontadoci storia e curiosità della loro cucina.

Il Grotto Morchino risale al 1842 di proprietà della famiglia Olgiati, dove Pier sin da bambino ha trascorso parte della sua infanzia. In lui trapela, sia nello sguardo che nel racconto, la passione e l’amore che gli è stata tramandata per il piacere delle cose semplici e genuine che i grotti riescono a offrire. Così dopo anni di chiusura, circa 17 anni fa decise di ridargli vita, ristrutturando il minimo necessario per non stravolgere l’anima del grotto.

Ma cosa rende il Morchino così speciale?

Infondo quasi in tutti i grottini (in genere) si mangiano prodotti locali, salumeria nostrana, formaggi, polenta… Ma la polenta e brasato del Morchino vi assicuriamo che è qualcosa di veramente sublime. Un connubio di emozioni e sapori che risveglia i ricordi del brasato che preparavano le mamme o le nonne, insomma un brasato di altri tempi. Quello che lo rende speciale è sicuramente il modo in cui viene cucinato, ma quello che fa la differenza è il tipo di carne, viene utilizzata l’aletta di manzo, di prima scelta, talmente tenera da sciogliersi in bocca!

Questo è di sicuro uno dei nostri piatti preferiti, ma qualsiasi portata che abbiamo assaggiato al Morchino ha sempre soddisfatto il nostro palato e quello delle persone a cui l’abbiamo consigliato.

Per chi arriva con un goliardico appetito e vuole assaporare i piatti classici del Morchino, il menù propone la Murchinada, che parte con un antipasto di salumeria nostrana, segue il brasato con polenta, coniglio in umido, stinco di maiale con patate e per finire il dessert. Le porzioni ovviamente sono ridotte, ma bisogna essere comunque delle buone forchette!

Questo è il Grotto Morchino! Piatti semplici del territorio, cucinati prevalentemente con prodotti locali, in base poi alle primizie del periodo aggiungono al menù piatti stagionali, il mese di Maggio sarà dedicato alle lumache, per chi ne fosse amante vi consigliamo di farci una capatina!

Di questo grotto ci s’innamora non solo per l’ottimo cibo, che sicuramente la fa da padrona, ma anche per l’ospitalità, l’allegria e il piacere di condividere con il cliente la vera filosofia del grotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *